Essemar


ProfiloProduzioneCertificazioniContatti
    Prodotti
Processo
 






    Processo

L’impianto di produzione di Acido Solforico utilizza il processo catalitico di contatto a base di Vanadio e Cesio.

Il processo, in estrema sintesi, si articola in una prima fase di combustione di Zolfo liquido in aria essiccata per la produzione di una miscela di gas solforosi che vengono raffreddati in una caldaia a tubi di fumo che contribuisce alla produzione di vapore utilizzando il calore sviluppato dall’esotermicità della reazione da Zolfo ad Anidride solforosa (SO2).
Il gas così prodotto viene inviato alla torre di catalisi a quattro stadi con ulteriore recupero del calore relativo all’esotermicità della reazione di ossidazione da Anidride Solforosa (SO2) ad Anidride Solforica (SO3).

L’Anidride Solforica viene successivamente assorbita in acqua per produrre acido solforico (H2SO4) che a sua volta può in parte assorbire un’ulteriore quantità di Anidride Solforica (SO3) per la produzione di oleum alle diverse concentrazioni richieste dal mercato.

Il vapore prodotto in tutto il processo viene surriscaldato e successivamente inviato alle turbine per la produzione di energia elettrica che viene ceduta a terzi dopo aver coperto i fabbisogni dello stabilimento di Trecate.